AIS

2018/12

Contrastare la povertà estrema a partire dalla casa. L’Housing First in Calabria, tra limiti e potenziali sviluppi 8Combatting extreme poverty, starting from housing. The potential and limits of Housing First in Calabria), di S. Licursi, G. Marcello, E. Pascuzzi


La riflessione sociologica sulla povertà estrema può trarre interessanti sviluppi dalla conoscenza e valutazione di modelli innovativi di intervento. È questo il caso dell’Housing First: un approccio alla homelessness che parte dalla casa per favorire un percorso di reinserimento in società della persona senza dimora. In questo contributo, si propongono: un richiamo ai principali caratteri delle misure di contrasto alla homelessness in Europa, la presentazione dei contenuti essenziali del modello Housing First e degli elementi di analisi emersi dalla sperimentazione italiana, un approfondimento sull’adozione del modello in Calabria.

Sociological investigations of extreme poverty can draw interesting insights from innovative models of social work. This is the case of Housing First: an approach to homelessness that starts with housing to help homeless people integrate into so-ciety. This article recalls the main features of the measures to combat homelessness in Europe, outlines the Housing First model and the main elements emerging from the Italian experiment of its implementation, offering insight into its adoption in Calabria.

Parole chiave: Homelessness, Welfare, Approccio olistico, Sperimentazione, Deistituzionalizzazione, Holistic Approach, Experimentation, De-Institutionalization

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.

  • Articolo
  • pp:173-186
  • DOI: 10.1485/AIS_2018/12_3435586
Indice

Archivio della rivista